Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ieri arrestati in cinque, oggi 4000 agenti in piazza

Manifestazione a Roma, è allarme black bloc


Immagine degli scontri del 15 ottobre 2011
Immagine degli scontri del 15 ottobre 2011
19/10/2013, 10:25

ROMA - La manifestazione "anti-austerity" prevista per oggi a Roma - dove dovrebbero confluire i movimenti per la casa, i No Tav, i No Muos, e probabilmente anche gruppi dei centri sociali - desta preoccupazioni per l'ordine pubblico. Anche perchè ci sono state dichiarazioni (non si sa di chi, ma attribuite alle frange più estrenmiste dei manifestanti) che minacciano di mettere a ferro e fuoco la città, più di quanto non venne fatto il 15 ottobre del 2011. 
La partenza è prevista alle ore 14, sorvegliati da oltre 4000 poliziotti. E la manifestazione dovrebbe durare tutta la notte, con una sorta di "notte bianca" davanti al Ministero delle Infrastrutture. 
Intanto ieri sono state fermate cinque persone, di origine francese, vicino ad uno degli obiettivi sensibili. Non avevano documenti nè cellulari, e questo ha insospettito i poliziotti, che hanno cominciato ad indagare. Due di loro sono stati identificati durante una manifestazione in Val di Susa contro la Tav, mentre altri due, secondo la Polizia francese, sono responsabili di non meglio specificati "atti di terrorismo". I cinque sono stati rimandati indietro in Francia con un provvedimento di espulsione. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©