Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Dalla zona vesuviana sono arrivati ben 11 pullman

Manifestazione a Santa Lucia per il "Maresca"


.

Manifestazione a Santa Lucia per il 'Maresca'
25/07/2011, 15:07

NAPOLI - La lotta per l’Ospedale Maresca continua ad oltranza e questa mattina è andata in scena l’ennesima manifestazione per salvaguardare il suo destino. Ben 11 pullman provenienti da Torre del Greco hanno trasportato le trecento persone che hanno raggiunto la sede della Regione Campania a San Lucia per protestate e chiedere a gran voce che il governatore riveda il piano che ha declassato l’ospedale cittadino e per il quale si prospetta ormai solo la chiusura. Tante le persona accorse, in primis il sindaco Ciro Borriello che ha chiesto un incontro con Stefano Caldoro, ma i comitati a parte l’incontro chiedono che tutte le promesse siano messe nero su bianco e che dunque alle parole debbano assolutamente seguire i fatti. Una delegazione ha anche deciso di raggiungere Via Marina e di bloccare il traffico cittadino, dopo qualche minuto di protesta però hanno deciso di rientrare ed attendere i risvolti della giornata. I manifestanti poi hanno scelto anche un modo più ammaliante per “intenerire” il governatore con una tarantella. Comunque sia i cittadini sono stanchi, non vogliono più promesse: “la manifestazione del 12 luglio non è servita a nulla” dichiara un’ esponente del comitato Pro Maresca, “adesso siamo pacifici ma più in là non si sa” le fa eco un cittadino, insomma è una lotta che vede tanti combattenti e diverse ideologie chissà alla fine chi la spunterà.

 

Commenta Stampa
di Simona Buonaura
Riproduzione riservata ©