Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Marò, domani scade licenza permesso elettorale

Il ministro Ashwani chiede il rientro in India

Marò, domani scade licenza permesso elettorale
21/03/2013, 09:53

Scade domani 22 marzo la licenza concessa ai due militari italiani Massimiliano Latorre e Salvatore Girone. I due marò sono indagati dalla procure militare di Roma per i reati di violata consegna aggravata e dispersione di oggetti di armamento militare, dopo la morte di due pescatori indiani, uccisi poiché scambiati per pirati. Latorre e Girone, detenuti in India, sono tornati in Italia per quattro settimane, godendo del permesso elettorale. Alla vigilia della scadenza della loro licenza, arrivano le dichiarazioni del ministro della Giustizia indiano Ashwani Kumar: “I marò possono ancora tornare in India entro il 22 marzo e se questo succede, la spiacevole situazione potrà essere risolta”. Riguardo invece le indagini della Procura di Roma, il ministro indiano ha affermato: “Si presume che la Corte Suprema conosca meglio di chiunque altro le questioni dello status di immunità e gli obblighi della legge internazionale avendo sottoposto la questione al massimo organismo giudiziario indiano, ci aspettavamo che il governo italiano, coerente con la necessità di mantenere relazioni armoniose tra i due paesi, onorasse le direttive della Corte”. 

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©