Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Marano, lotta al clan dei “Polverino”: Torna in carcere Palma

Dal 2007 al 2012 in Spagna per seguire “affari” del clan

Marano, lotta al clan dei “Polverino”: Torna in carcere Palma
10/10/2013, 12:37

MARANO - Questa notte i carabinieri del Nucleo Investigativo di Napoli hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa l’8 ottobre dalla corte d’appello di Napoli traendo in arresto Palma Polverino, 26enne, residente a Marano di Napoli in via Pietra Spaccata, figlia di Giuseppe Polverino (a capo dell’omonimo clan operante in italia e Spagna e di un impero economico di valore superiore al miliardo di euro).
La donna era stata arrestata in Spagna il 4 giugno.
Il provvedimento e’ stato emesso dopo accoglimento di un ricorso presentato dal procuratore generale di napoli contro l’annullamento di una misura cautelare emessa dal tribunale di Madrid.
La donna, che e’ ritenuta responsabile di associazione per delinquere di tipo mafioso, traffico e spaccio di stupefacenti, riciclaggio e di impiego di denaro utilità o beni di provenienza illecita commessi in spagna dal 2007 al 2012 (ove su mandato del padre seguiva gli “affari”), e’ stata rintracciata e arrestata a marano di Napoli.
Dopo le formalità rito è stata tradotta nel carcere femminile di Pozzuoli.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©