Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

MARIA ORTU: "PER ME VENERDI' E' UN NOME BELLISSIMO"


MARIA ORTU: 'PER ME VENERDI' E' UN NOME BELLISSIMO'
23/10/2008, 09:10

Ieri la Corte di Cassazione aveva dato un altro stop all'apposizione di nomi ridicoli ai bambini, rigettando il ricorso di una coppia genovese, contro la decisione dell'anagrafe del Comune che si era rifiutata di registrare il loro bambino col nome che avevano scelto, Venerdì (per intenderci, quello che Robinson Crusoe assegna al ragazzetto che incontra sull'isola su cui naufraga, ndr), sostituendolo col nome del santo del giorno di nascita del piccolo, cioè Gregorio. Ma i genitori non ci stanno, e la mamma, Maria Ortu, intervistata, dice: "Non mi interessa cosa dice la Cassazione. Per noi è Venerdì e rimarrà questo il suo nome". E poi rincara la dose: "Io e mio marito eravamo indecisi tra Venerdì e Mercoledì, poi abbiamo scelto il primo nome. Magari se arriva il secondo lo chiameremo Mercoledì (come la figlia della famiglia Adams, ndr)".

Senza voler mettere in discussione l'amore che - si dà per scontato - ogni genitore vuole dare ai propri figli, ma è proprio necessaria la ricerca di tanta originalità, quando non clamore? Abbiamo decine di nomi belli e comuni, ma certamente non ridicoli come Venerdì o Mercoledì,

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©

Correlati