Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

MARINA RIPA DI MEANA: TROPPO OSE' PER LA SPIAGGIA TUNISINA, AGGREDITA


MARINA RIPA DI MEANA: TROPPO OSE' PER LA SPIAGGIA TUNISINA, AGGREDITA
29/07/2008, 17:07

 

Marina Ripa di Meana è stata aggredita da alcuni ragazzi in una spiaggia della Tunisia. I giovani l’hanno vista uscire dall’acqua con un costume da bagno a loro avviso troppo osè. Diversità di….costume.

Già, immaginiamo la stessa scena su una spiaggia del Belpaese. Giovani sciami di maschio italico a scattare foto a chiedere autografi, o semplicemente a guardare un’icona sexy.

”Erano le 18.30 – ha raccontato la nobildonna all’Adnkronos - e mi trovavo su una spiaggia vicino a Kelibia. Stavo uscendo dall'acqua, indossavo un vecchio costume di Armani, intero, che ho da anni. Forse proprio il fatto che il costume fosse color carne, vista anche la mia pelle molto chiara... Non so, fatto sta che mentre mi allontanavo a piedi sulla battigia cinque ragazzi tunisini mi sono saltati addosso, mi hanno aggredita, tentando di strapparmi il costume e gridandomi contro parole che naturalmente io non comprendevo, ma che erano chiaramente degli insulti. Ho dovuto difendermi, c'è stata una colluttazione, e solo quando sono arrivati i miei amici, che erano rimasti un po' indietro, i miei aggressori si sono allontanati”.


'”Ho passato un quarto d'ora drammatico – Marina Ripa di Meana - Se ho sporto denuncia? No, non me la sono sentita. Ora sono in aeroporto e sto tornando a Roma. E, francamente, sono contenta”.
 

Commenta Stampa
di Giulio d'Andrea
Riproduzione riservata ©