Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sarebbe l'altra persona del video scandalo

Marrazzogate: arrestato il trans Michelle


Marrazzogate: arrestato il trans Michelle
10/12/2009, 22:12

ROMA - Nuovo capitolo dell'ormai infinita vicenda di Piero Marrazzo coinvolto nello scandalo dei video a luci rosse.
E' in stato di fermo presso un commissariato di Parigi, Michelle, una delle transessuali brasiliane coinvolte nel caso dell'ex governatore del Lazio.
L'arresto, secondo quanto racconta la giornalista della trasmissione Rai “La Vita in diretta”, Antonella Delprino, che con Michelle aveva un appuntamento per un'intervista, sarebbe avvenuto questa mattina in un appartamento nella zona di Port Saint Cloud.

''Nove agenti della polizia – racconta la giornalista - hanno fatto prima irruzione nell'appartamento di Michelle ma, non avendola trovata, si sono recati nella casa della sua amica Luciana. Appena giunti sul posto, hanno chiesto i documenti sia a Luciana che a Michelle, all'anagrafe Carlos dos Santos".
La giornalista afferma inoltre che non appena Michelle ha detto il suo nome i poliziotti hanno affermato: ''E' lei''.

Il trans e la sua amica sono state condotte in commissariato. Dopo un primo interrogatorio gli agenti hanno rilasciato Luciana mentre Michelle e' stata trattenuta perché non in regola con i documenti e per motivi di immigrazione clandestina. Michelle si trovava a Parigi dal luglio scorso.

Nell'ambito dell'indagine i magistrati stanno valutando la possibilità di richiamare a testimoniare un amico di Brenda, che non è un trans, al quale il travestito avrebbe chiesto tempo fa di cancellare alcuni dei file contenuti nel computer. L'uomo, che non ne conosceva però il contenuto, non avrebbe adempiuto all'incarico per contrasti con lo stesso Brenda circa il compenso da ricevere.
Altre indagini poi riguardano la posizione del trans Michelle, che dopo lo scoppio del caso Marrazzo si è trasferito in Francia. Secondo quanto emerso dalle indagini potrebbe essere uno dei personaggi che compaiono nel presunto secondo video sull'ex governatore della Regione Lazio. Gli investigatori hanno già preso contatti con le autorità francesi e il trans è già stato rintracciato

Commenta Stampa
di Elisa Scarfogliero
Riproduzione riservata ©