Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La frase fa scoppiare la polemica di politici e universitari

Martone: "Se a 28 anni non sei laureato, sei uno sfigato"

Il viceministro del Lavoro è intervenuto in un ex opificio

Martone: 'Se a 28 anni non sei laureato, sei uno sfigato'
24/01/2012, 17:01

ROMA - Voleva dare un messaggio ai giovani, ma è finito al centro di una polemica. Il viceministro del Lavoro e delle Politiche sociali Michele Martone ha commesso una gaffe, che non è facile perdonare. “Bisogna dare messaggi chiari ai nostri giovani. Se a 28 anni non sei ancora laureato sei uno sfigato” ha detto in un incontro dedicato all’apprendistato nella sede dell’ex opificio in via Ostiense a Roma.
Parole dure che non sono piaciute né ai politici né agli universitari. Davide Cavallotto, deputato della Lega Nord ha definito quello di Martone “un giudizio superficiale e snob. Sono d’accordo con il viceministro quando afferma che i figli di papà che passano da un centro sociale o da un circolo all’altro piuttosto che laurearsi sono degli sfigati. Ma applicare lo stesso giudizio a quei ragazzi che si laureano in ritardo perché costretti a lavorare per mantenersi agli studi, no”. Il presidente della Regione Puglia e di Sinistra ecologia e libertà Nichi Vendola ha detto: “Da coloro che rappresentano il governo del Paese ci si aspetterebbe un maggior senso di responsabilità. Il folclore e le battute sprezzanti non sono obbligatorie”.
La Rete degli Studenti si è detta “indignata” e ha chiesto le immediate scuse da parte di Martone, invitandolo a documentarsi meglio sul sistema universitario. Anche il direttore della Luiss Pierluigi Celli è intervenuto: “La frase è un po’ forte, ma affronta un problema reale. Oggi la media di età dei neolaureati italiani è superiore ai 27 anni, mentre la media europea non arriva a 24 anni. Quindi, i giovani italiani rischiano di presentarsi con tre, quattro anni di ritardo rispetto ai giovani europei”. Il viceministro si è scusato pubblicamente: “Non ho avuto la sobrietà necessaria, ma il problema dell’età media dei laureati in Italia esiste. Sto con tutti i giovani che facendo sacrifici cercano di laurearsi il prima possibile”.

Commenta Stampa
di Emanuele De Lucia
Riproduzione riservata ©