Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Si tratta di un infermiere di 49 anni

Massa Carrara, ruba in banca per giocare ai videopoker


Massa Carrara, ruba in banca per giocare ai videopoker
16/09/2011, 18:09

MASSA CARRARA – Il vizio del gioco è una malattia. A confermarlo, laddove ce ne fosse ancora bisogno, è la storia di un uomo di 49 anni finito in manette per essere diventato un rapinatore. Voleva poter continuare a giocare ai videopoker, ma aveva completamente esaurito i suoi risparmi: da qui l’idea del furto.

L’uomo, un infermiere in servizio all'ospedale della Spezia, sentiva come irrefrenabile la necessità di giocare, ed ecco dunque il piano: rubare  in banca per poter avere liquidi a sufficienza. Nel mirino ci è finita la filiale della Banca Toscana di Fossola, a Carrara. Il 49 enne, ha messo in atto il piano lo scorso mercoledì ed è riuscito a portar via dall’istituto di credito  6.600 euro. Non essendo però un esperto rapinatore, deve aver lasciato dietro di se diverse tracce: i carabinieri, infatti, lo hanno arrestato a due giorni dalla rapina. Dopo alcuni accertamenti, i militari non hanno avuto più alcun dubbio e hanno fermato l’uomo vicino al posto in cui presta servizio.

In due giorni, l’infermiere aveva già giocato più della metà dei soldi.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©