Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il ministro Gelmini annuncia modifiche per il prossimo anno

Maturità, è il giorno del "quizzone"

Test su ben cinque discipline per cinquecentomila studenti

Maturità, è il giorno del 'quizzone'
27/06/2011, 09:06

Per i maturandi è arrivato il giorno della terza ed ultima prova scritta. Cinquecentomila studenti dovranno superare il cosiddetto "quizzone": una serie di test caratterizzati da ben cinque discipline. Dopo questa prova, seguiranno gli orali. Secondo quanto ha annunciato il ministro Gelmini, potrebbe essere l'ultima volta per il cosiddetto "quizzone". All'Invalsi potrebbe essere affidata un'alternativa per dare maggiore uniformità nella valutazione. Fino a 15 punti varrà l'esito della verifica caratterizzata da domande a risposta multipla o aperta, ma anche di tipo vero - falso o a completamento. Dopo l'ultimo scritto, i candidati dovranno affrontare il colloquio orale. Le domande si baseranno su tutte le materie svolte nel corso del quinto anno scolastico e saranno poste dai componenti della commissione: il presidente, tre insegnanti interni ed altrettanti provenienti da fuori istituto. La prova orale sarà fondamentale per il punteggio finale, che il Miur da un paio d'anni ha incrementato quello assegnabile dalla commissione. Punteggio che può arrivare fino a 30 punti. Si aggiungeranno i 15 punti per ciascuno dei tre scritti e la dote di altri 25 punti, derivante dall'assegnazione dei crediti formativi e scolastici conseguiti nell'ultimo triennio.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©