Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sbagliato il totoesame, niente Pascoli e Obama

Maturità 2010: Levi, gli ufo e la ricerca della felicità


Maturità 2010: Levi, gli ufo e la ricerca della felicità
22/06/2010, 11:06

ROMA - Maturità 2010, stamattina 500.694 studenti alle prese con la prima prova scritta d'italiano. Sei ore a disposizione per i maturandi che possono consultare in caso di necessità il dizionario. Gli studenti sono chiamati a scegliere tra l'analisi di un testo letterario, un saggio breve, un articolo di giornale oppure un tema di argomento storico e di attualità. La polizia postale ha controllato lo svolgimento della prova, che deve essere affrontata senza cellulari e pc portatili.Tema d'italiano per i maturandi: ecco le tracce.
Per l'analisi del testo, un brano di Primo Levi tratto da "Se questo è un uomo". Per il saggio breve o l'articolo di giornale i temi sono "Piaceri e piaceri" con testi di D'Annunzio e Leopardi, le opere di Picasso e Botticelli. In campo socio-economico, la traccia si riferisce alla 'ricerca dell felicità' della dichiarazione d'indipendenza degli Stati Uniti, al sociologo polacco Bauman e a Pellizzari. Brani di Mussolini, Aldo Moro, Togliatti e papa Wojtyla per la politica, invece per la traccia scientifica, gli Ufo e la famosa domanda "Siamo soli?". Il giorno del ricordo e le foibe per chi ha scelto la traccia di storia. Tema generale: il commento ad una frase di Aristotele per parlare di musica. Il totoesame dunque non ha avuto buon esito: delusione a chi si aspettava Pascoli e la biodiversità, obiettivo mancato da chi pensava ad Obama e alla marea nera.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©