Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Nel mirino della Gf il gruppo Viesse international

Maxi evasione fiscale, frode per 50mln di euro

Non versava imposte all’erario e contributi ai dipendenti

Maxi evasione fiscale, frode per 50mln di euro
09/09/2013, 10:15

MILANO  - Un imprenditore di monzese di 44 anni,  fondatore del gruppo Viesse international holding,  è stato arrestato nel corso di un blitz della Guardia di finanza di Milano avvenuto nelle sedi del gruppo a  Usmate Velate (Monza Brianza). L’imprenditore  è stato arrestato per una "frode fiscale di ingenti dimensioni, un'evasione di imposte e di contributi previdenziali quantificata in 50 milioni di euro".  Secondo quanto riferito dalla guardia di finanza, le società del gruppo "non hanno versato praticamente né imposte all'erario né contributi Inps e Inail" nonostante un fatturato di oltre 82 milioni e 2.200 collaboratori in tutta Italia.“

 

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©