Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Maxi operazione dei Carabinieri, 44 arresti ai clan del narcotraffico


.

Maxi operazione dei Carabinieri, 44 arresti ai clan del narcotraffico
18/04/2013, 07:15

NAPOLI - Maxi operazione dei carabinieri di Castello di Cisterna in collaborazione con gli uomini del battaglione Campania. Sono 44 le ordinanze di custodia cautelare eseguite in nottata nei confronti di elementi di spicco Dei clan Di Lauro, Amato Pagano, Polverino, Mazzarella, Ferrara Cacciapuoti, Cuccaro e Carfora, accusati a vario tutolo di associazione per delinquere di stampo mafioso e traffico internazionale di droga. L'inchiesta della Dda partenopea che ha condotto al maxi blitz di questa notte ha anche accertato l'esistenza di gruppi criminali subordinati che per conto dei clan gestivano l'importazione di grossi carichi di cocaina dalla Spagna per il rifornimento delle piazze di spaccio di Scampia e dell'area nord di Napoli e parte della droga serviva a rifornire la criminalità in tutta l'Italia. Nomi di spicco sono quelli che sono finiti in carcere questa notte, tra i quali Salvatore Ferraiulo, dell’omonima fazione affiliata ai Polverino e Ciro De Gregorio, scissionista, arrestato a Scampia. Nell'ambito dell'operazione sono stati sottoposti a sequestro, tra le altre cose, due mega appartamenti  Posillipo del valore di svariati milioni di euro di cui uno a via Petrarca  composto da 14 stanze ed uno scantinato adibito anche a nascondiglio, ed uno lussuoso yacht di 18 metri ormeggiato nel porto di Castellammare di Stabia. Tutti i beni sequestrati erano nelle disponibilità di alcuni esponenti dei clan della camorra. Un traffico da centinaia di milioni di euro in cocaina e hashish che arrivava a rifornire addirittura la mafia siciliana.

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.