Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Maxi sequestro beni, legami tra clan Palermo-Usa


Maxi sequestro beni, legami tra clan Palermo-Usa
07/05/2012, 09:05

PALERMO - Beni per 5,3 milioni di euro, un negozio di telefonia usato per rifornire gli affiliati di schede telefoniche intestate a stranieri e alcuni capannoni dove si tenevano le riunioni tra i boss sono stati sequestrati a Palermo dalla Guardia di Finanza.
Appartenevano a 12 esponenti della cosca mafiosa di Santa Maria di Gesù. Le misure patrimoniali colpiscono persone già arrestate nel 2010, nell'operazione "Paesan Blues", che aveva accertato i contatti del clan palermitano con i clan Gambino e Colombo di New York. 

 

Commenta Stampa
di Gaia Bozza
Riproduzione riservata ©

Correlati