Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'indagine è la prosecuzione di quella partita da Cremona

Maxiretata per il calcioscommesse: arrestati Doni, Sartor e altri 15


Maxiretata per il calcioscommesse: arrestati Doni, Sartor e altri 15
19/12/2011, 09:12

CREMONA - Continuano le indagini della Procura di Cremona sul giro di scommesse nel mondo del calcio professionistico italiano. E questa mattina è scattato un altro blitz, dopo quello del giugno scorso. La Polizia ha arrestato o sta arrestando 17 persone, nell'ambito di questa indagine. Con alcuni nomi eccellenti: ritorna sotto i riflettori Cristiano Doni, ex capitano dell'Atalanta, arrestato; stesso discorso per Carlo Gervasoni, del Piacenza. Arrestati anche Luigi Sartor (ex giocatore di Parma, Roma, Inter) e Alessandro Zamparini (ha giocato in serie B e serie C, ora si è ritirato dal calcio); ma anche Filippo Carobbio, giocatore in attività dello Spezia. Questi giocatori, insieme ad altre persone indagate, erano coloro che materialmente organizzavano le combine delle partite; le disposizioni invece provenivano dall'estero, dato che l'associazione criminale ha la sua sede a Singapore, nella persona di Eng Tan Seet, detto Dan. E l'Asia era anche la zona su cui si piazzavano la maggior parte delle scommesse sulle partite truccate.
Le accuse contro i 17 arrestati sono, a vario titolo, di associazione a delinquere finalizzati alla truffa e di frode sportiva. Sotto indagine ci sono soprattutto i campionati 2009-2010 e 2010-2011 di serie B

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©