Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Maxisequestro di caschi fasulli a Genova


Maxisequestro di caschi fasulli a Genova
23/03/2009, 22:03

Più di settemila caschi fasulli sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Genova nell’ambito dell’operazione “Non ci casco”. Nonostante fossero marchiati dalla sigla di omologazione E24, riconosciuta dal Ministero dei Trasporti italiano, questi caschi erano affetti da evidenti difetti di fabbricazione estremamente pericolosi.

Le aziende produttrici, situate in Lombardia, hanno ottenuto il certificato di omologazione in Irlanda; i caschi appartenenti al lotto incriminato sono contraddistinti da un’etichetta: la E24 050006. Purtroppo alcuni esemplari sarebbero già stati venduti agli ignari motociclisti.

Il comando provinciale delle Fiamme Oro di Genova, per ragioni di sicurezza, esorta chiunque abbia acquistato un casco con l’etichetta di omologazione E24 050006 a consegnarlo subito alla Guardia di Finanza; chi possiede uno di questi prodotti rischia, oltre alla salute, anche il sequestro del bene.

 

Le indagini, tuttora in corso, tenteranno di scoprire eventuali connivenze tra le due società produttrici e chi ha rilasciato l’omologazione. La notizia preoccupante è che entrambe le società indagate, dopo aver presentato la documentazione, erano state autorizzate dal Ministero dei Trasporti ad apporre l’etichetta relativa all’omologazione E24. La Legge prevede che i caschi possano essere omologati in ciascun Paese appartenente alla Comunità Eurpea.

Commenta Stampa
di Fabrizio Pirone
Riproduzione riservata ©