Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ricorso della difesa arrivato stamane alla Suprema Corte

Mediaset: per Berlusconi udienza in Cassazione il 30 luglio

Coppi: “mai visto un'udienza fissata con questa velocità”

Nella foto l'ex premier Silvio Berlusconi
Nella foto l'ex premier Silvio Berlusconi
09/07/2013, 16:37

MILANO –  Il ricorso della difesa di Silvio Berlusconi, contro la condanna a quattro anni di reclusione per frode fiscale e a cinque di interdizione dai pubblici uffici nel processo Mediaset, è arrivato stamani in Cassazione;  ed immediatamente è stata fissata la data dell'udienza  per  il prossimo 30 luglio davanti alla  suprema corte.

Con questa fissazione rapida - avvenuta il giorno stesso di arrivo del ricorso alla Corte -  si è scongiurato ogni rischio di prescrizione, anche di una sola parte delle accuse. Insieme a Berlusconi sono imputati il produttore cinematografico egiziano Frank Agrama e i due ex manager Mediaset Gabriella Galetto e Daniele Lorenzano.  

"Non ho mai visto un'udienza fissata con questa velocità: sono esterrefatto, sorpreso e amareggiato perché in questo modo si comprimono i diritti della difesa", ha  commentato  Franco Coppi, difensore di Berlusconi.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©