Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Mediatrade, Cassazione: Berlusconi prosciolto

Restano imputati Confalonieri e Piersilvio Berlusconi

Mediatrade, Cassazione: Berlusconi prosciolto
18/05/2012, 21:05


Berlusconi prosciolto. La Seconda sezione penale della Cassazione ha confermato il proscioglimento disposto dal Gup di Milano il 18 ottobre 2011 “per non aver commesso il fatto” nei confronti dell'ex premier Silvio Berlusconi per la vicenda Mediatrade, sui diritti cinematografici e tv. Il proscioglimento era stato impugnato dalla Procura di Milano.

Il pg della Cassazione, Gabriele Mazzotta, aveva chiesto di rigettare il ricorso della procura contro la sentenza del gup di Milano di proscioglimento nei confronti dell'ex premier Silvio Berlusconi.

L’accusa mossa all’ex premier era quella di frode fiscale e appropriazione indebita in relazione alla vicenda Mediatrade: avrebbe comprato e venduto a prezzi gonfiati, per creare fondi neri, diritti tv delle major americane e diritti cinematografici da parte del gruppo Mediatrade.
Il processo per la vicenda Mediatrade è attualmente in corso davanti al Tribunale milanese a carico di 11 imputati, tra cui Fedele Confalonieri e Piersilvio Berlusconi. La decisione dei supremi giudici è arrivata dopo cinque ore e mezza di Camera di Consiglio. Anche il sostituto Pg di Cassazione, Gabriele Mazzotta, nell’udienza a porte chiuse che si è svolta questa mattina, aveva sollecitato il rigetto del ricorso. Le motivazioni verranno depositate entro un mese.
 

Commenta Stampa
di GB
Riproduzione riservata ©