Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

"Essere medico nel tempo del web": al via il convegno

Medicina e internet tra pro e contro


.

Medicina e internet tra pro e contro
18/01/2011, 14:01

NAPOLI - "Essere medico nel tempo del web": questo il titolo del convegno, promosso dall'Ordine dei Medici di Napoli e provincia. L'incontro ha visto la partecipazione di numerose personalità, quali: Gabriele Peperoni, presidente dell'Ordine dei Medici di Napoli e provincia; Guido Trombetti, assessore regionale all'Università; la dottoressa Di Conza, psicologa Sun; il dottor Ruggiero, amministratore del gruppo Merqurio; il dottor De Pietro, responsabile dell'Istituto di Calcolo ad Alte Prestazioni e Reti; il dottor Acanfora della Federico II e il dottor Gatti, giornalista ed esperto web direttore di www.fnomceo.it.
Da un sondaggio svolto da Merqurio per conto della Fnomceo e dell'Ordine dei Medici sull'uso delle nuove tecnologie è emerso che per l'85% dei medici l'informatica non è un mistero, ma solo una minima parte, tuttavia si ritiene esperta, mentre il 15% ammette di avere difficoltà con l'uso del pc. Un dato tutto sommato incoraggiante, soprattutto in vista dell'imminente via libera alla certificazione medica online che dal prossimo 31 gennaio sarà obbligatoria. Ma il web pare sia gradito anche ai pazienti che sempre più numerosi si presentano dal medico dopo essersi informati su internet in merito alle patologie di cui soffrono. In questi casi il rischio è quello di ricevere un'informazione poco attendibile e di creare inutili allarmismi.

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©