Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

MEDICO AI DOMICILIARI SI UCCIDE, ERA INDAGATO PER VIOLENZA SESSUALE


MEDICO AI DOMICILIARI SI UCCIDE, ERA INDAGATO PER VIOLENZA SESSUALE
20/04/2008, 18:04

Si uccide ai domiciliari. Un medico di Torino si è gettato dalla finestra di casa. Era in casa da ieri, agli arresti, indagato per una violenza sessuale.

L'uomo, un anestesista di 57 anni, si è lanciato dal decimo piano del palazzo dove viveva con la moglie e i due figli.

Al momento del suicidio, i familiari erano in casa, ma non si sono accorti di nulla. Il medico avrebbe lasciato un foglio con la scritta "perdonatemi".

L'accusa di violenza riguarda un'indagine condotta dalla polizia.

Commenta Stampa
di Giulio d'Andrea
Riproduzione riservata ©