Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ricostruito il momento della morte

Melania Rea è stata aggredita alle spalle mentre urinava


Melania Rea è stata aggredita alle spalle mentre urinava
16/07/2011, 18:07

ASCOLI PICENO - Cominciano a delinearsi i contorni della scena che ha visto l'omicidio di Melania Rea, la donna uccisa a fine aprile e della cui morte è accusato il marito, il caporalmaggiore Salvatore Parolisi. Secondo la perizia depositata dal medico legale Adriano Tagliabracci, l'aggressione sarebbe avvenuta in maniera studiata e volontaria quando la vittima poteva offrire la minima resistenza. Infatti, la donna è stata sorpresa con pantaloni, collant e slip abbassati, perchè si era accovacciata a fare pipì. L'assassino l'ha aggredita alle spalle appena lei aveva finito (la vescica dall'autopsia risulta vuota), tentando innanzitutto di tagliarle la gola. Ma la donna è riuscita a divincolarsi e ha tentato di fuggire, ma i pantaloni clati l'hanno tradita, facendola inciampare. E quella è stata la sua fine: l'assassino non le ha dato il tempo di rialzarsi e l'ha raggiunta, colpendola ripetutamente, nonostante lei abbia tentato di difendersi con le braccia.
E non è finita qui: probabilmente per depistare le indagini, l'assassino è tornato il giorno dopo con un'arma diversa (probabilmente un punteruolo e non un coltello), e con quella ha colpito ancora il corpo, dopo avrle spostato le braccia ancora incrociate sul petto in posizione di difesa.
Questa dinamica si potrebbe adattare a chiunque, non dà certezze su chi sia stato, anche se richiede una preparazione non usuale o ad una singolare coincidenza. Ma ad aggravare la posizione del marito di Melania, arrivano i risultati del Dna trovato sulle labbra della donna, che è di Parolisi. E questo è un grave indizio nei confronti del marito: è vero che è normale che ci sia stato uno scambio di Dna, dato che i due - essendo marito e moglie - ènormale si baciassero. Ma il continuo umettamento delle labbra, che abitualmente ciascuno di noi fa con la lingua, cancella in poco tempo queste tracce. Se sono rimaste, vuol dire che tra il momento del bacio e la morte della donna è passato poco tempo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©