Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Melito di Napoli, in giro in auto con pistola nascosta nel vano airbag


Melito di Napoli, in giro in auto con pistola nascosta nel vano airbag
14/03/2013, 10:24

A melito i carabinieri dell’aliquota operativa di giugliano con colleghi della stazione di mugnano di napoli hanno arrestato per detenzione illegale di arma da fuoco e munizioni B.F., detto “mustafà”, 26 anni, domiciliato a giugliano in campania in via tito speri, già noto alle ffoo.
I militari dell’arma, durante particolari controlli nell’area sotto l’influenza del clan camorristico dei “scissionisti-amato/pagano”, su via lussemburgo, nel complesso di edilizia popolare del rione 219, hanno notato l’uomo a bordo di una fiat punto, in atteggiamento sospetto, che hanno fermato per controlli. Sottoposto a perquisizione, l’hanno trovato in possesso di una pistola calibro 9 con caricatore contenente 12 cartucce (rubata il 24 gen 2010 a roma ad una guardia giurata durante una rapina in banca) che era stata abilmente nascosta nel vano dell’airbag passeggero, di un portachiavi, un orologio e penna dotati di micro camera per videoregistrare, una divisa completa da guardia giurata, un giubbotto antiproiettile e due rilevatori di microspie. Con successiva perquisizione domiciliari i carabinieri lo hanno trovato in possesso di un rilevatore di microspie, dissuasore delle reti gsm dei telefoni cellulari, un sistema di video-sorveglianza costituito da un monitor e tre telecamere e di una microspia completa di caricabatteria. Tutto il materiale è stato sequestrato. L’arrestato è stato tradotto nel carcere di poggioreale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©