Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Trovate pistole, fucili e una bomba a mano jugoslava

Melito di Napoli, scoperto arsenale degli Scissionisti


Melito di Napoli, scoperto arsenale degli Scissionisti
27/10/2009, 17:10

MELITO DI NAPOLI - Arsenale della camorra scoperto e sequestrato dai carabinieri a Melito di Napoli, nel corso delle attività contro il clan degli scissionisti dei Di Lauro. operante a Napoli e provincia. Le armi erano sul cassone di un pick up intestato fittiziamente a una 34enne di Maddaloni, nel casertano, e parcheggiato in un box in via Puccini. I militari hanno trovato due borse contenenti una pistola semiautomatica calibro 7,65 con matricola punzonata; 3 pistole mitragliatrici, 2 calibro 9 e una calibro 7,65, tutte con matricola punzonata; 2 fucili mitragliatori calibro 7,62; un fucile a pompa calibro 12 con matricola abrasa; una bomba a mano di fabbricazione jugoslava; 31 caricatori, sia per pistole che per armi lunghe; un silenziatore; 2 paia di manette; 607 cartucce di vario tipo e calibro per armi corte e lunghe. Tutto il materiale era avvolto con carta di giornale, cellophane e nastro adesivo. Nel garage sono stati trovati 5 armadi vuoti di legno a due ante risultati avere un doppio fondo. Il vero e proprio arsenale, messo in sicurezza dagli artificieri del nucleo investigativo di Napoli e repertato dalla sezione investigazioni scientifiche di Castello di Cisterna, sarà inviato al Ris di Roma per accertare l`eventuale utilizzo in fatti di sangue.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©