Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Riccardo Bravini aveva 13 anni e nessun problema di salute

Mentre gioca a calcetto, un ragazzino sviene e muore

È successo durante una partita tra amici ad Arce

Mentre gioca a calcetto, un ragazzino sviene e muore
30/01/2012, 20:01

ARCE (FROSINONE) – Un ragazzino stava giocando a calcetto, quando si è accasciato al suolo. È successo oggi durante una partita tra amici. Riccardo Bravini, 13 anni, è morto nel campetto di Arce, in provincia di Frosinone, in località Campo di Mezzo. Il bambino è stato trasportato all’ospedale Fabrizio Spaziani, ma è morto durante il tragitto. I familiari parlano di lentezza nei soccorsi. Nel frattempo i carabinieri della compagnia di Pontecorvo hanno iniziato a indagare, del caso si sta occupando il sostituto procuratore della Repubblica di Frosinone Monica Montemerani.
Tutta la comunità è sconvolta di questa morte improvvisa capitata a un ragazzino così piccolo. Un tredicenne che cade a terra mentre gioca a pallone. Qualcuno ipotizza che sia stato colpito da un infarto mentre giocava a calcetto. È ancora presto per dirlo. Sarà l’autopsia a chiarire la dinamica della morte del ragazzino. Il padre, titolare dell’agenzia Aci di Arce non riesce a spiegarsi quello che è accaduto. Riccardo era stato sottoposto a tutti gli esami necessari per il rilascio del certificato di sana e robusta costituzione. Saranno le prossime ore a dare una risposta.

Commenta Stampa
di Emanuele De Lucia
Riproduzione riservata ©