Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Messina, muore per delle larve di insetto nel naso

L'uomo era stato ricoverato per aneurisma

Messina, muore per delle larve di insetto nel naso
18/07/2011, 18:07

MESSINA - Un uomo di 55 anni è morto al Policlinico di Messina a causa di larve di moscerino nel naso. L’uomo era stato ricoverato precedentemente in rianimazione per via di un’emorragia celebrale dovuto ad un aneurisma. le condizioni del reparto in cui il cinquantacinquenne era ricoverato, non erano perfettamente a posto: gli stessi familiari avevano notato la presenza nella stanza del degente n numerosi moscerini. Nonostante il personale della struttura ospedaliere venne messa in allerta, alcun intervento venne posto in essere. Dopo poco, nelle narici del naso del paziente vennero ritrovate alcune larve. Così, il direttore dell’unità operativa, Angelo Sinardi, ha provveduto poi a rimuovere gli insetti sottolineando che: “ non ci sono state conseguenze per la salute del paziente”. Ai fatti, però, non ci sono sufficienti elementi che possano collegare l’improvviso peggioramento delle condizioni del paziente con il ritrovamento delle larve.”Mio padre si è aggravato improvvisamente e i medici hanno detto che ha avuto dei problemi cardiaci. Hanno tentato di rianimarlo ma non c'è stato nulla da fare. Ancora non sappiamo se ci possano essere dei collegamenti tra la presenza delle larve e la sua morte, al momento non escludiamo nulla vedremo cosa ci dirà poi il medico legale. Non sappiamo ancora se verrà fatta un'autopsia sul corpo”, spiega la figlia dell’uomo. Intanto l'assessore regionale per la Salute, Massimo Russo, ha disposto un'ispezione al Policlinico di Messina per acquisire tutta la documentazione relativa alla degenza del paziente.

Commenta Stampa
di Carmen Cadalt
Riproduzione riservata ©

Correlati