Cronaca / Curiosità

Commenta Stampa

Monsignor Bonini denuncia la grave situazione

Mestre, al Duomo ecco i buttafuori contro i mendicanti che disturbano i fedeli


Mestre, al Duomo ecco i buttafuori contro i mendicanti che disturbano i fedeli
07/07/2013, 17:26

Mestre sembra esser diventato il regno dei mendicanti. Una situazione divenuta insopportabile perché questi disturbano i fedeli che si recano al Duomo per ascoltare la santa messa. E così, ecco che monsignor Fausto Bonini, arciprete del Duomo di Mestre, ha “ingaggiato “ dei buttafuori per tener lontano i mendicanti dai fedeli. "Spero che ci sia una reazione delle persone competenti. Siamo stanchi di doverci difendere da soli: intervengano i politici e le forze dell'ordine per aumentare i presidi sul territorio a tutela dei cittadini", ha dichiarato alla agenzia di stampa Adnkronos monsignor Bonini. Il “servizio di sorveglianza” è iniziato stamane e così i mendicanti – durante la messa - non si sono potuti avvicinare ai fedeli e chieder loro del denaro.  
“E’un'iniziativa che portiamo avanti già da alcuni mesi, dichiara l’arciprete all’agenzia di stampa.  Mandiamo via gli accattoni violenti che popolano i dintorni della città di Mestre per tutelare i cittadini, per difendere i fedeli dalle continue vessazioni che devono subire. Si tratta di gruppi di malavitosi che non hanno bisogno di essere aiutati. Una volta domandavano, adesso pretendono, e se non gli dai i soldi diventano cattivi, minacciano. La situazione è grave ma non da oggi, per questo abbiamo istituito questa sorveglianza".

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©