Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Intanto si procede verso la terza autopsia

Michael Jakson: La Columbia pictures prepara il film


Michael Jakson: La Columbia pictures prepara il film
16/08/2009, 16:08

Appare oramai certa la notizia che vede la Columbia Pictures al lavoro per girare un film sulla vita di Michael Jackson. Quello che già si preannuncia come un colossal da milioni di dollari di budget, sarà caratterizzato anche da alcune delle cento ore di video girate durante le prove di Jako per il . concerto che avrebbe dovuto tenere a Londra.
Intanto restano aperte sia la questione autopsia che quella della salma del cantante.
La madre del re del pop (alla quale sono stati affidati sia Prince Michael, sia Paris, sia Pince Michael II) si è infatti da sempre mostrata molto poco soddisfatta dalle due precedenti indagini che non sono riuscite a stabilire con precisione e credibilità le reali cause del decesos.
Del resto, inutile ricordarlo, sulla morte dell'artista sono spuntate un'infinità di ipotesi, tutte più o meno plausibili. Nonostante l'enorme quantità di voci contrastanti, oramai pare però appurato che Michael non sia morto per infarto ma a causa dell'assunzione di determinati farmaci.
Ciò che resta da capire a questo punto è se si sia trattato di omicidio colposo o volontario (e la madre di Mj è convinta di questa seconda ipotesi). Il secondo punto interrogativo, quello della salma, rischia però di rimanere irrisolto per sempre. Al momento, infatti, nessuno è in grado di stabilire con certezza dove sia seppellito Jako: qualcuno dice che si trovi in una cripta segreta sulla collina di Hollywood ma, tale voce, non ha trovato alcuna conferma anche perchè, secondo le volontà dei genitori, le spoglie del cantante-ballerino dovrebbero essere depositate nel Forest Lawn Memorial Park di Los Angeles.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©