Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sono 7 siriani i presunti colpevoli

Migranti buttati giù da barcone, fermati gli scafisti


Migranti buttati giù da barcone, fermati gli scafisti
01/10/2013, 11:14

RAGUSA  - Fermati dalla Polizia di Ragusa, Carabinieri e Guardia di finanza di Modica , 7 siriani, ritenuti i componenti dell'equipaggio del peschereccio con 160 migranti a bordo, tutti eritrei, 13 dei quali sono morti annegati durante lo sbarco su una spiaggia di Scicli, nel Ragusano.  Ai sette fermati è stato contestato il reato di morte a seguito dell'evento criminoso perché,allo stato delle indagini,manca la prova che le vittime siano state costrette a gettarsi in mare dagli “scafisti”. Migliorano intanto gli otto migranti feriti nello sbarco di   Scicli. Solo uno resta grave ed è ricoverato nella divisione di Rianimazione dell'ospedale Garibaldi di Catania: si tratta del migrante travolto da un'auto pirata sulla strada provinciale 43 Pozzallo-Marina di Modica che ha avuto nell'impatto un forte trauma cerebrale con emorragia. Il migrante trasferito in elisoccorso al Cannizzaro di Catania sta bene ed è tornato in corsia. Gli altri 6 feriti, di cui due donne, ricoverati negli ospedali di Ragusa, Modica e Vittoria, sono in buone condizioni di salute e potrebbero essere dimessi già oggi.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©