Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Tassista picchiato a morte per aver investito un cane

Milano: Citterio condannato a 14 anni di prigione


Milano:  Citterio condannato a 14 anni di prigione
10/05/2012, 21:05

MILANO - 14 anni di prigione, questa è la condanna che dovrà scontare Pietro Citterio. L’uomo è stato accusato dell’omicidio di Luca Massari, il tassista picchiato a morte per aver investito un cane nell’ottobre del 2010. Nonostante la Corte d’ Assise di Milano abbia riconosciuto all’imputato l’attenuante di non aver voluto la morte della vittima, lo ha ritenuto colpevole di omicidio.
La corte ha invece emanato il verdetto di 10 mesi per la Sorella di Pietro Citterio, dopo aver derubricato l reato contestato di omicidio volontario in minacce aggravate. L’accusa, per i due imputati, aveva chiesto rispettivamente condanne a 23 e 21 anni.

 

Commenta Stampa
di Alessia Tritone
Riproduzione riservata ©