Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Parla madre della 29enne che avrebbe fatto sbandare Giacomo

Milano, 12 enne travolto da tram: “Mia figlia è sconvolta”


Milano, 12 enne travolto da tram: “Mia figlia è sconvolta”
08/11/2011, 18:11

MILANO – Continua a fare eco a Milano la morte del piccolo Giacomo Scalmani, il 12enne morto travolto da un tram lungo il percorso della Linea 14 in via Solari. E’ soprattutto Marilena, la ragazza 29 enne che avrebbe aperto improvvisamente la portiera di una Yaris facendo sterzare Giacomo e provocato dunque l’incidente,  a non darsi pace.

“Non ha ancora smesso di piangere da sabato sera", racconta la mamma della giovane, residente a Treviglio, ora accusata di omicidio colposo.  "Sono giorni disperati, andateci cauti. Siamo addolorati per quanto è successo", dice la donna rivolgendosi ai giornalisti che le chiedono della figlia.

Marilena è stata ascoltata ancora una volta dalla polizia, che in questi giorni sta analizzando i filmati delle telecamere che seguono la linea del tram per capire meglio cosa è successo e per accertare le giuste responsabilità.

E la tragedia di sabato scorso, riaccende i riflettori su via Solari: dal 2009 è,infatti, in attesa di essere approvato un progetto che renderebbe quella del tram una corsia riservata esclusivamente al mezzo pubblico, ostruendo il passaggio di auto con la linea gialla.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©