Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ma i genitori protestano: "Violata la Costituzione"

Milano: 350 alunni sfrattati dalla scuola per un contenzioso economico


Milano: 350 alunni sfrattati dalla scuola per un contenzioso economico
24/10/2011, 12:10

BUCCINASCO (MILANO) - Una scuola privata di Buccinasco, in provincia di Milano, è stata chiusa e le serrature delle porte sono state cambiate, per via di un contenzioso economico. E 350 alunni che adesso dovranno rimanere a casa, finchè la situazione non verrà chiarita.
E' l'assurdo che si è verificato, per via di una lite giudiziaria che vede di fronte la cooperativa che gestisce la scuola e la Finman, la società che l'ha costruita. La prima infatti sostiene che la scuola era un regalo alla città, mentre i secondi sostengono che quello che gli è dovuto non è mai stato versato. E un Tribunale ha dato ragione a questi ultimi. E quindi la Finman ha chiesto i sigilli all'edificio, mandando a casa i bambini. Una cosa che ha fatto infuriare i genitori, i quali hanno denunciato ai Carabinieri il fatto che in questa maniera sono stati violati i diritti costituzionali dei bambini, ai quali viene negato il diritto di studio.
Eppure la legge garantisce la non sequestrabilità di alcune strutture come quelle di Polizia o dell'esercito. Perchè tale privilegio non è esteso alle scuole?

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©