Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

All'arrivo della polizia, l'uomo si stava tagliando le vene

Milano: 77enne prende a martellate la moglie e tenta il suicidio

A dare l'allarme una vicina di casa

Milano: 77enne prende a martellate la moglie e tenta il suicidio
14/03/2012, 15:03

MILANO - Una tragedia, che per poco non è finita nel peggiore dei modi, è avvenuta oggi in un appartamento di via Bernardino Verro a Milano. Un uomo di 77 anni ha colpito a martellate la moglie. La donna è stata ferita in modo grave, ma è ancora viva. Dopo il gesto folle, l'anziano ha cercato di togliersi la vita, tagliandosi le vene. Una vicina di casa ha sentito i rumori provenire dall'appartamento, ha provato a suonare il campanello. Ad aprire la porta è stato Luigi P. in stato confusionale. La vicina di casa ha visto per terra il corpo della moglie di Luigi per terra e ha avvisato la polizia e il figlio della coppia, che era stato precedentemente mandato via di casa dopo i primi accenni di una furiosa lite tra i due.
All'arrivo della polizia, l'aggressore era in bagno e stava cercando di tagliarsi le vene. La moglie di Luigi, Ariella F. anche lei di 77 anni, è stata trasportata in codice rosso al Policlinico di Milano ed è ancora in gravi condizioni di salute, mentre il marito è stato portato al San Paolo. Le condizioni psicologiche dell'uomo sono sotto osservazione dei medici. Luigi P. non aveva precedenti penali, ma pare che soffrisse di depressione.

Commenta Stampa
di Emanuele De Lucia
Riproduzione riservata ©