Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

MILANO: AGGRESSIONE RAZZISTA, GIOVANE IN COMA


MILANO: AGGRESSIONE RAZZISTA, GIOVANE IN COMA
14/09/2008, 14:09

Un giovane italiano, Abdul G., 19 anni, originario del Burkina Faso, è stato aggredito stamattina, intorno alle 06.00, da due uomini. Gli aggressori l'hanno colpito alla testa con una mazza di legno e una spranga in via Zuretti, a Milano. Il giovane è ora ricoverato all'ospedale Fatebenefratelli in stato di coma. I medici si sono riservati la prognosi.

Secondo la ricostruzione degli agenti della questura di Milano, Abdul G. era con altri due amici di colore dopo aver trascorso la notte in un locale in corso Lodi. A bordo dei mezzi pubblici erano arrivati in via Zuretti con l'intenzione di andare al centro sociale Leoncavallo. A quel punto i tre sono stati avvicinati da un furgone bar da cui sono scesi due uomini che li hanno accusati di avere rubato della merce. I due, uno intorno ai 25 anni, l' altro, un adulto sulla quarantina, sono passati alle vie di fatto e hanno cominciato a colpire il giovane e a lanciare epiteti razzisti: "sporchi negri vi ammazziamo". Gli aggrediti sono riusciti ad annotarsi parte della targa del furgone.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©