Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Milano, arrestato vigile urbano: chiedeva il pizzo a clienti prostitute

Gli accertamenti a seguito delle indagini dei Carabinieri.

Milano, arrestato vigile urbano: chiedeva il pizzo a clienti prostitute
29/07/2013, 12:02

MILANO - Estorsione di denaro ai danni dei clienti di prostitute. Questo è quanto emerge dalle indagini dei Carabinieri del Comando Provinciale di Milano che hanno arrestato, su richiesta del Gip del Tribunale di Lodi, un agente della Polizia Locale di Carpiano. L'uomo è accusato di concussione proprio per aver chiesto il pizzo ai clienti delle prostitute sulle strade della provincia milanese. L'indagine, coordinata dal Procuratore della Repubblica di Lodi, Vincenzo Russo, è partita dalle dichiarazioni rese da giovani prostitute slave, nell'ambito di indagini relative ad episodi di violenza di cui erano rimaste vittime. Le donne hanno riferito di essere state piu' volte fermate da un "vigile" a bordo delle auto dei loro occasionali clienti e che questi, per evitare la sanzione pecuniaria prevista dalle ordinanze sindacali, avevano versato all'agente somme di danaro. Le indagini hanno consentito di accertare e documentare decine di episodi concussivi svoltisi tra aprile e maggio 2013. L'agente è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso l'abitazione di residenza.

Commenta Stampa
di Armando Brianese
Riproduzione riservata ©