Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Tra i premiati Marina Berlusconi e Maurizio Belpietro

Milano: assegnati gli Ambrogini d'oro


Milano: assegnati gli Ambrogini d'oro
07/12/2009, 13:12

MILANO - E' iniziata questa mattina a Milano, alle 10, la consegna degli Ambrogini d'oro, le medaglie che premiano quei milanesi che si sono distinti nel corso dell'anno. L'ospite premiata più attesa è Marina Berlusconi, primogenita del premier, in quanto - come riporta la motivazione - "manager di grande successo ed eccellenza milanese" (basta non indagare su come quel successo è arrivato; su questo sta indagando la magistratura, ndr). Insieme a lei, altri premi andranno a Maurizio Belpietro e ai Vigili Urbani responsabili di quello che è stato chiamato "l'autobus della vergogna". Si tratta di un nucleo, che si muove per la città, accompagnato da un autobus con le sbarre ai finestrini, dove vengono obbligati a salire tutti gli extracomunitari che queste pattuglie incontrano per strada, per essere poi portati alla Questura per gli accertamenti di rito.
Poi ce ne sono tanti altri: gli ex calciatori Piero Maldini e Giuseppe Bergomi, rispettivamente bandiera del Milan e dell'Inter (anche se forse Maldini non ritirerà il premio, essendo all'estero); gli stiisti Dolce e Gabbana, l'architetto Stefano Boeri e tanti altri. Cancellato invece il premio a Roberto Saviano, come in un primo tempo sembrava possibile.
In particolare ha fatto discutere la scelta di Marina Berlusconi, una scelta fortissimamente voluta e praticamente imposta dal SIndaco di Milano, Letizia Moratti. Tanto che questa mattina, tra i consiglieri d'opposizione presenti alla cerimonia, ce n'erano diversi che indossavano qualcosa di viola, in ricordo del No B-Day e per una contestazione neanche tanto nascosta alle scelte del sindaco. Effettivamente, nominare come "cittadina più rappresentativa di Milano" una persona che è nei guai con la giustizia, non è che sia il massimo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©