Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Indagato Vito Gamberale Ad della società F2i

Milano, blitz della Gdf negli uffici comunali


Milano, blitz della Gdf negli uffici comunali
15/05/2012, 18:05

MILANO – Blitz della Guardia di Finanza negli uffici del comune di Milano. Le fiamme gialle, dopo alcune indagini, hanno infatti deciso di irrompere nelle stanze comunali per acquisire documenti amministrativo-contabili riguardanti la cessione delle azioni della Sea, società che gestisce gli aeroporti milanesi e partecipata dal Comune di Milano, a favore della F2i.
I finanzieri del Nucleo di polizia tributaria hanno perquisito anche gli uffici della Sea e del Fondo F2i, coinvolte nella presunta cessione irregolare di azioni. L’inchiesta, portata avanti dalla procura, procede per il reato di turbativa d'asta. E con questa accusa è finito nel registro degli indagati anche il nome dell' amministratore delegato di F2i., Vito Gamberale.
L'indagine nasce da un'intercettazione telefonica del luglio scorso in cui un politico fiorentino, ex Pd, comunica a Gamberale che la gara per la vendita della Sea, sarebbe stata eseguita in base alle esigenze del fondo F2i gestito proprio da Gamberale.
Assieme a Gamberale risulta indagato anche un suo collaboratore, Mauro Maia.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©