Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Riconosciuto da una insegnante mentre stava sotto la pioggia

Milano: cacciato di casa a 10 anni perchè va male a scuola


Milano: cacciato di casa a 10 anni perchè va male a scuola
20/04/2012, 14:04

MILANO - Solo, piangente, in pigiama, sotto la pensilina di una fermata dell'autobus per ripararsi dalla pioggia: così ieri sera è stato trovato un bambino di 10 anni, in via Amoretti a Milano. A vederlo, una delle sue insegnanti che passava casualmente in quella via. Poichè poco lontano abitava una sua collega l'ha telefonata per avvertirla della presenza del bambino in strada. E' stata così chiamata la Polizia, che ha tentato di accompagnare il bambino a casa. Qui si è saputo cosa era successo: in giornata la madre del piccolo era andata a parlare con l'insegnante che aveva detto che il bambino era introverso e aveva i suoi alti e bassi, ma è normale. Quello che non è stato normale è stata la reazione della madre, che ha cacciato il figlio di casa, accusandolo di andare male a scuola. E non l'ha voluto prendere a casa neanche quando i poliziotti l'hanno accompagnato. Così l'hanno accompagnato dal padre, che vive con la sorella, mentre la madre è stata denunciata per abbandono di minore. Inoltre hanno ottenuto l'autorizzazione del Pm per un affidamento temporaneo alla zia.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©