Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Milano: comincia il processo per il ragazzo ucciso a sprangate


Milano: comincia il processo per il ragazzo ucciso a sprangate
20/04/2009, 12:04

E' cominciato a Milano il processo a carico di Fausto Cristofoli, 51 anni, e di suo figlio Dario, 31, accusati di aver ucciso a sprangate Abdoul Salam Guiebre, detto Abba, la notte del 14 settembre scorso. Abba - un 19enne di colore del Burkina Faso - fu inseguito e picchiato a morte dai due, mentre gli urlavano insulti razzisti come "sporco negro".
C'è stata un po' di tensione, quando i due imputati hanno chiesto procedersi con il rito abbreviato. Infatti erano presenti gli amici di Abba, per lo più extracomunitari, che volevano assistere al processo; cosa non possibile nel caso in cui si chieda il rito abbreviato. Così come, quando gli hanno spiegato che questo tipo di procedimento consente di avere uno sconto di pena di un terzo, gli amici hanno protestato: "Ha ucciso, perché deve avere lo sconto di un terzo della pena?".
Intanto, essendo stato chiesto il rito abbreviato condizionato all'audizione di periti e consulenti sull'autopsia, ci vorrà un po' di tempo prima della sentenza, che difficilmente sarà emessa oggi.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©