Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Condanne anche per altri tre coimputati

Milano: condannata per le firme false ex assistente della Minetti


Milano: condannata per le firme false ex assistente della Minetti
09/01/2013, 11:13

MILANO - Il Gup di Milano Stefania Donadeo ha accolto il patteggiamento di quattro imputati a diverse pene (uno a 18 mesi, due a 12 mesi e uno a sei mesi) per la vicenda delle liste di firme false presentate per le amministrative del 2010. I fatti vanno collocati in quella che era la cornice allora: nel Pdl lombardo c'erano screzi reciproci, tra i vari gruppi, per decidere l'elenco dei candidati alla Regione. Per questo alcuni nomi furono inseriti all'ultimo secondo e non ci fu il tempo per procedere alla raccolta firme regolare. Per cui all'interno del partito qualcuno decise di barare. Dopo le indagini, sono stati rinviati a giudizio una quindicina di persone, quattro delle quali oggi ha chiesto il patteggiamento. Tra questi, Clotilde Strada, ex assistente di Nicole Minetti e all'epoca vice responsabile lombarda per la raccolta firme. Un quinto imputato ha chiesto il rito abbreviato condizionato.
Nell'ambito della stessa inchiesta è indagato anche l'ex Presidente della Provincia di Milano Guido Potestà. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©