Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La sentenza al termine del processo con rito abbreviato

Milano: condannati due finanzieri per stupro di una prostituta


Milano: condannati due finanzieri per stupro di una prostituta
24/09/2010, 17:09

MILANO - 5 anni di reclusione a carico di P.M., 3 anni e 4 mesi per il collega G.R., entrambi appartenenti alla Guardia di Finanza di Milano, per i reati di stupro di gruppo, concussione e peculato. La pena è stata scontata di un terzo (erano 7 anni e mezzo per il primo, e 5 anni per il secondo) perchè i due imputati hanno chiesto il rito abbreviato. Inoltre entrambi dovranno pagare 15 mila euro di risarcimento danni alla vittima e altri 5000 al Comune di Milano, costituitosi Parte Civile.
I fatti sono del 15 giugno 2009. I due avevano fermato una prostituta rumena di 21 anni a Milano e la stavano portando alla caserma, quando decisero di fermare la macchina e il capopattuglia, P.M., la stuprò, mentre G.R. faceva da palo. Durante il processo, G.R. ha protestato la propria innocenza, sostenendo che il capopattuglia lo aveva allontanato dall'auto, dicendo che voleva parlare da sola con l'arrestata. Quando era tornato aveva visto la ragazza che piangeva, ma aveva pensato che fosse stato solo per il fatto che era stata arrestata. 
Questo è solo un episodio, di una serie che riguarda altri finanzieri del Pronto Impiego del capoluogo milanese.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©