Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Operazione dei Nas in tutta Italia. Trovate blatte nei dolci

Milano: cucinavano biscotti con derivati del petrolio


Milano: cucinavano biscotti con derivati del petrolio
23/12/2009, 18:12

MILANO Cuocevano biscotti con olio paraffino-naftenico, un derivato del petrolio usato per plastificare le confezioni: le indagini condotte dai Nas in tutta la penisola hanno portato ad oltre 200 denunce concentrate in prevalenza nella parte settentrionale del paese. I dolci di Natale venifano cotti utilizzando combustibili altamente tossici e cancerogeni.

I dolciumi sono stati sequestrati dalle autorità durante controlli a tappeto condotti in tutta Italia. Le irregolarita' piu' gravi e preoccupanti, però, sono state riscontrate nel Biscottificio Piemontese. Sequestrati altri 12 esercizi tra Milano, Monza, Brianza, Brescia, Caserta, Potenza e Treviso. Trovate anche numerose blatte nei marron-glace' prodotti da ditte di tutto il paese. In alcuni casi venivano addirittura immessi sul mercato prodotti scaduti da quattro anni. Bollino nero al nord della penisola, con l'aggiunta di Caserta come città del sud a suggellare la testimonianza che, gli imprenditoroculi senza scrupoli, non conosco soste né rimorsi di coscienza: dopo il pane cotto con la legna ricavata da bare rubate ed arse una volta essere state liberate dagli scheletri, ora arrivano anche i biscotti al petrolio e i marron glacè ripieni di scarafaggi.
Un proposta di punizione "alternativa", oltre a multa e detenzione, potrebbe essere quella di costringere i produttori di simili alimenti ad ingurgitare le stesse porcherie che immettono sul mercato. Di sicuro, sarebbe un deterrente più che efficace.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©