Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

MILANO: DONNA INCINTA MUORE SOFFOCATA DAL MONOSSIDO DI CARBONIO


MILANO: DONNA INCINTA MUORE SOFFOCATA DAL MONOSSIDO DI CARBONIO
24/09/2008, 14:09

Una donna egiziana di 25 anni, al quarto mese di gravidanza, e' stata trovata morta nella notte, all'1.30 circa, nella sua abitazione di via Barrili a Milano per una intossicazione da monossido di carbonio, dovuta probabilmente al malfunzionamento dello scaldabagno. Il corpo senza vita della ragazza, sposata e in Italia con regolare permesso di soggiorno, e' stato trovato nel bagno dell'appartamento dai soccorritori del 118, allertati dai familiari della giovane che da ore non rispondeva al telefono. Sara' l'autopsia a confermare la causare la morte.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©