Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

“Il conducente non l’ha vista”

Milano, donna uccisa da bus. Parla un testimone


Milano, donna uccisa da bus. Parla un testimone
24/07/2013, 19:45

"Ho cacciato un urlo e ho visto il conducente negli occhi, a mio avviso non si era accorto di nulla". Così Sergio B., commerciante, parla dei drammatici momenti che l'hanno visto testimone della morte di una donna di 42enne, investita questa mattina da un autobus dell'Atm. "Ho tentato di rianimarla, ma la donna non aveva più la testa, era completamente sfigurata. Allora ho portato una bottiglia d'acqua al conducente, era completamente sconvolto", dichiara ancora il testimone.
Secondo una prima ricostruzione dei fatti, la donne stava attraversando sulle strisce pedonali quando il bus svoltava a destra da via Cesare Arici. Sempre secondo le prime ipotesi avanzate dagli inquirenti, la donna stava attraversando a semaforo verde, quando è stata travolta dal mezzo. Il corpo della donna è rimasto incastrato nelle ruote posteriori del mezzo. Il conducente è ricoverato in ospedale, in stato di shock. Viale Padova al momento è parzialmente chiuso, con gli uomini della polizia municipale che stanno sollevando il bus per effettuare i rilevamenti, e hanno mandato via alcuni passanti che scattavano foto col cellulare. Sul posto è giunto anche il presidente di Atm Bruno Rota.

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©