Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ora le donne sono al sicuro

Milano, donne cinesi minacciate con ago e candeggina

Il carceriere pretendeva 50 mila euro per ognuna

Milano, donne cinesi minacciate con ago e candeggina
09/08/2013, 12:49

MILANO – Tre donne cinesi minacciate con siringhe contenenti candeggina. Venivano punte con un ago e minacciate dal carceriere: "Voglio 50 mila euro per ciascuna di voi altrimenti è pronta un'iniezione mortale". Le donne, di 27, 32, 36 anni, sono scappate dall'appartamento in cui erano state incatenate e incappucciate e raccontano di una prigionia terrificante, confermandola pista del sequestroa scopo di estorsione.

Le famiglie, originarie della Cina, avrebbero dovuto sborsare 150 mila euro per evitare la tortura o l’uccisione. L’uomo che le teneva prigioniere, secondo indiscrezioni, farebbe parte di una banda in collegamento con tratte di prostituzione fra Cina ed Europa. La Polizia è intervenuta e ora le donne sono al sicuro.

Commenta Stampa
di Francesca Galasso
Riproduzione riservata ©