Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Era in ospedale a farsi curare una ferita al gluteo

Milano: fermato l'accoltellatore di via Padova


Milano: fermato l'accoltellatore di via Padova
26/02/2010, 12:02

MILANO - E' stata fermata la persona sospettata di avere accoltellato ieri sera Mohammed Boulafi, un ragazzo marocchino di 21 anni, all'incrocio tra via Clitumno e via Padova. Si tratterebbe di un altro extracomunitario, di 30 anni circa, ed è stato fermato in un ospedale milanese, dove era andato per farsi medicare una coltellata al gluteo che aveva rimediato - probabilmente da Boulafi - durante la rissa. A dare le indicazioni necessarie a trovarle è stato un amico della persona ferita ieri sera, che è stata sentita dalla Polizia. Nel frattempo Boulafi resta ricoverato all'ospedale Santa Rita in prognosi riservata, ma secondo i medici le sue condizioni si sono stabilizzate.
Nel frattempo il sindaco Moratti si dichiara soddisfatto dell'arrivo di altri 150 poliziotti, promessi dal Ministro dell'Interno Roberto Maroni e si prepara a nuove iniziative contro gli extracomunitari. Chi strilla di più è la Lega, che chiede la confisca di tutte le attività che occupano immigrati irregolari. Il vice Sindaco di Milano, De Corato invece chiede gli strumenti per l'aspulsione immediata degli stranieri irregolari dall'Italia.
Fuori dal coro, il consigliere Pd Gabriele Ghezzi, ex sindacalista Siulp (sindacato della Polizia) che contesta il dato dell'arrivo di nuovi poliziotti: "Sono tutti agenti già operativi su Milano. Il sindaco fa il classico gioco delle tre carte, con annunci non corrispondenti alla realtà"

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©