Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

E' intervenuta la Digos, ma non ci sono stati contatti

Milano: fumogeni sotto casa di De Corato, "E' colpa di Pisapia"


Milano: fumogeni sotto casa di De Corato, 'E' colpa di Pisapia'
31/05/2011, 13:05

MILANO - Durante i festeggiamenti in corso ieri a Milano per la vittoria di Giuliano Pisapia a sindaco della città, un gruppo di una settantina di persone hanno avuto la malsana idea di andare a disturbare sotto l'abitazione del vicesindaco uscente Riccardo De Corato. Il gruppo, che si ritiene appartenga ai centri sociali di estrema sinistra, si è fermato sotto le finestre dell'esponente del Pdl, esibendo striscioni (c'era scritto "De Corato disoccupato" e "De Corato non ci mancherai"), accendendo fumogeni, inneggiando a Pisapia e lanciando petardi. Insomma, molto rumore e molto fastidio, potremmo dire. Dopo pochi minuti sono arrivate alcune camionette della Digos, ma i manifestanti hanno scelto di non avere contatti con la Polizia e si sono eclissati.
Appresi i fatti, il sindaco neo eletto ha preso le distanze: "Mi riferiscono di problemi sotto casa del vicesindaco, non lasceremo che i teppisti ci rovinino la festa". Di diverso avviso invece De Corato: "L’era Pisapia inizia con la caccia all’uomo. Iniziamo bene".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©