Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Finora hanno fatto due sedute al mese

Milano: i consiglieri regionali si fanno 50 giorni di vacanza


Milano: i consiglieri regionali si fanno 50 giorni di vacanza
07/09/2011, 09:09

MILANO - Un lavoro di tutto riposo, oltre 100 mila euro all'anno per una ventina di giornate, e due mesi di vacanza. Chi non sottoscriverebbe una tale possibilità? Purtroppo è qualcosa che tocca a pochi fortunati come Nicole Minetti e Renzo Bossi, detto "Il Trota". Sì, perchè sto parlando del consiglio regionale della Lombardia. I consiglieri regionali della Lombardia, infatti, ricevono uno stipendio che va dagli 8000 ai 10 mila euro al mese, ma finora dall'inizio dell'anno, sono stati in aula sono 16 volte, praticamente due al mese se si considera che sono andati in ferie il 29 luglio e la prossima seduta è il 20 settembre.
Da notare che il Consiglio regionale si era preso un'altra vacanza di 70 giorni, durante la campagna elettorale per l'elezione del sindaco di Milano. Cosa c'entri la Regione con il SIndaco poi è da spiegare.
Il tutto mentre in Regione vengono depositati i disegni di legge tra cui - appare un controsenso - almeno tre prevedono provvedimenti per tagliare le spese. Disegni di legge che il Pd - che è all'opposizione - chiede di votare entro ottobre, per dare un segnale di taglio dei costi della politica anche a livello regionale.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©