Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

La pena dovrà essere tra 1 e 3 anni

Milano: il 19 ottobre si decide sull'interdizione per Berlusconi


Milano: il 19 ottobre si decide sull'interdizione per Berlusconi
09/09/2013, 15:54

MILANO - La Corte d'Appello di Milano deciderà il 19 ottobre sull'interdizione dai pubblici uffici di Silvio Berlusconi. Sarà la III sezione ad occuparsene, il Procuratore in aula sarà Laura Bertolè Viale. 
Infatti, come si ricorderà, nella sentenza d'appello del processo Mediaset c'era stato un errore: era stata stabilita l'interdizione dai pubblici uffici per 5 anni, come è previsto normalmente per le condanne superiori ai 3 anni di reclusione; ma i giudici avevano dimenticato che la frode fiscale fa parte di alcuni reati per cui vige una sanzione ridotta, compresa solo tra 1 e 3 anni. Per questo la Corte di Cassazione, nel respingere i ricorsi degli imputati e nel confermare le condanne inferte dai giudici di secondo grado, aveva rimandato alla Corte d'Appello di Milano il compito di ricalcolare la pena. 
I tempi previsti sono estremamente brevi: si parla di tre-quattro ore al massimo, dall'inizio del processo alla lettura della sentenza. Anche se questo non escluderà il ricorso in Cassazione. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©