Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Frediano Manzi lascia dopo ennesimo atto intimidatorio

Milano: il presidente di Sos Racket e usura molla tutto


Milano: il presidente di Sos Racket e usura molla tutto
24/09/2011, 10:09

MILANO - Il presidente dell'Associazione Sos Racket e usura Frediano Manzi,  dopo l'ennesimo episodio di intimidazione, avvenuto nella notte a Parabiago (Milano), ha deciso di mollare.
Manzi ha deciso di vendere tutte le attivita' e di lasciare l'Italia ''visto che oramai sempre di piu' vengono a mancare le elementari forme di sicurezza, indegne di un paese civile''.
Questa notte sconosciuti sono entrati nel chiosco di fiori della famiglia Manzi a Parabiago e'' dopo decine di episodi di intimidazione ricevuti su ogni attivita' di proprieta' della nostra famiglia - denuncia Manzi - dobbiamo prendere atto che il servizio di tutela, affidato a vari comandi di Carabinieri, non funziona ed e' una farsa''.
L’associazione, Sos Racket e usura,  aveva già chiuso i battenti tempo fa, a febbraio scorso, lamentando un sostanziale immobilismo del Comune e di chi alle denunce, alle inchieste “dal basso”, avrebbe dovuto far fronte con i fatti.
Siega Manzi: Milano sta diventando una città omertosa, peggio ancora che indifferente.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©