Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'accusa è quella di omicidio preterintenzionale

Milano: indagati 4 poliziotti per la morte di un fermato



Milano: indagati 4 poliziotti per la morte di un fermato
02/07/2011, 14:07

MILANO - Sono stati notificati gli avvisi di garanzia per omicidio preterintenzionale nei confronti dei poliziotti che nella notte tra giovedì e venerdì sono intervenuti in via Varsavia a Milano e sono accusati di aver ucciso, colpendolo con pugni e manganellate, Michele Ferulli, 51 anni. Ma la Procura ha precisato che si tratta di un atto dovuto, indispensabile per permettere ai quattro di nominare un proprio perito in tempo per l'autopsia di Ferulli, che si svolgerà domani.
Intanto, entrambe le parti continuano a sostenere le relative versioni. La Questura insiste sul fatto che l'intervento è stato compiuto secondo quelle che sono le norme previste in questi casi e che i poliziotti non hanno nulla a che fare con la morte dell'uomo. I parenti e gli amici invece sostengono che Ferulli è stato sottoposto ad un violento pestaggio da parte della Polizia, e per dimostrarlo portano anche un video (fatto con un telefonino e quindi con una risoluzione troppo bassa, per essere sicuri) oltre a diverse testimonianze. Mentre la Polizia sta cercando di radunare altre testimonianze di senso opposto.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©